Area Marina Protetta Capo Gallo – Isola delle Femmine

Istituita nel 2002 l’Area naturale marina, connotata dalla alta falesia di Capo Gallo e dal basso profilo di Isola delle Femmine, tutela la notevole biodiversità marina.

Nelle profondità maggiori stazionano il corallium rubrum (corallo rosso), gorgonie rosse, numerose specie di spugne e in particolare l’axinella cannbina volgarmente detta spugna a colonna.

La fauna pelagica è rappresentata dalla medusa polmone di mare o Rhizostoma pulmo.

I fondali rocciosi, ricchi di anfratti e profonde tane, ospitano corvine, cernie e murene. L’ittofauna è arricchita da dentici e barracuda che trovano riparo e cibo tra le praterie di posidonia.

Tra i grandi vertebrati pelagici: ricciole, tonni e tartarughe della specie Caretta caretta.