Area Marina Protetta Isola dei Ciclopi

L’Area Marina Protetta “Isole Ciclopi”, interna territorio comunale di Acicastello, venne istituita nel 1989. Il perimetro comprende un piccolo arcipelago che la leggenda vuole essere costituito dai massi che Polifemo scagliò contro le nave di Ulisse durante il suo epico viaggio e composto dalle isole Lachea, Faraglione grande e Faraglione piccolo e da altri quattro grandi scogli disposti ad arco di fronte il centro abitato di Acitrezza.

Le acque circostanti offrono riparo alla notevole fauna ittica tipica di questi mari: variopinte spugne e grandi stelle rosse, lucci marini, saraghi, cernie. Ancora le coloratissime colonie di Astroides calycularis, le arborescenti Eunicella cavolinii, gli argentei esemplari di Seriola dumerili.

Con un po’ di fortuna è possibile imbattersi in cavallucci marini e torpedini.

Al calare del sole le profondità si popolano di creature misteriose e rara bellezza tra cui la più grande attinia del Mediterraneo, la Alicia mirabilis.

Di particolare interesse ed ospiti dell’isola Lachea, Riserva naturale integrale dal 1998, sono la lucertola dalla macchia rossa sul collo, l’endemica Podarcis sicula ciclopica e il piccolo ragno endemico, lo “Zelotes messinai“, o del Monaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *