Serre della Pizzuta – Flora e Fauna

Dalla Piana degli Albanesi si ergono maestose alcune rocce carbonatiche di epoca antichissima, buy viagra oggi rivestite di ampie foreste: sono le serre della Pizzuta, con il Maja ed il Pelavet (1279 m) fino a portella del Pozzillo.

La order levitra Riserva è stata istituita nel 1998, la Regione ha individuato nell’Azienda Foreste l’Ente gestore.

Fra le emergenze nei vicniori, portella delle Ginestre, il gorgo del rebuttone.

La Riserva offre al visitatore alcune grotte interessanti, quali la grotta dello Zubbione, e del Garrone (o dei Ladroni) best mail order pharmacy canada ampi antri in cui tutt’oggi, grazie alle particolari condizioni climatiche, vivono alcune rarissime felci, la lingua cervina e la scolopendria.

Le grotte offrono rifugio ad un pipistrello raro, il ferro di cavallo http://viagraincanada-onlinerx.com/ maggiore.

Per gli aspetti vegetazionali, basterà citare la presenza di alcune specie pregiate: il frassino, da cui si ottiene la manna, comune alle Madonie, uniti ad olmi ed aceri.Le pendici delle Serre sono abitate da mammiferi http://pharmacyrx-canadaonline.com/ quali volpi e conigli, e da alcuni grandi rapaci notturni e diurni, come l’aquila del Bonelli, il falco pellegrino, e l’aquila reale. E’ stata in passato, insieme ad Alcara Li Fusi, uno dei luoghi privilegiati del grifone.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>