Parco dei Nebrodi – Superficie e territorio

85.587,37 ha

La zona A (di riserva integrale), estesa per 24.546 ettari;

La zona B (di riserva generale), estesa per 46.879 ettari;

La zona C (di protezione), estesa per 569 ettari;

La zona D (di controllo) è l’area di preparco estesa per 13.593 ettari

Il più vasto parco di Sicilia quello dei Nebrodi interessa circa il 45% della superficie complessiva di 23 comuni, di cui 18 in provincia di Messina (Acquedolci, Alcara Li Fusi, Capizzi, Caronia, Cesarò, Floresta, Galati Mamertino, Longhi, Militello Rosmarino, Mistretta, Sant’Agata Militello, Santa Domenica Vittoria, San Fratello, San Marco d’Alunzio, Santo Stefano di Camastra, San Teodoro, Tortorici, Ucria), 2 in provincia di Enna (Cerami e Troina) e 3 in provincia di Catania (Bronte, Maniace e Randazzo).

Dei comuni interessati soltanto 7 sono litoranei di cui 5 superano i 700 m. di altitudine; i non litoranei invece nella totalità sono comuni di montagna. Tra i comuni litoranei il più densamente popolato è quello di Acquedolci, che è anche il meno esteso, facendo registrare una densità abitativa che non ha eguali in nessun altro comune del Parco.