Parco dei Nebrodi – Fauna

Fra gli animali presenti negli habitat boschivi del Parco nebrodense, vanno ricordati fra i mammiferi di taglia media i predatori come il Gatto selvatico (Felis sylvestris), la Martora (Martes martes) e l’Istrice (Hystrix cristata), la ormai buy generic viagra sempre substitute for viagra più rara Aquila del Bonelli

(Hieraaetus fasciatus), il Nibbio reale (Milvus milvus), il Falco pellegrino (Falco peregrinus), lo Sparviero (Accipiter nisus) e il Gracchio corallino (Pyrrhocorax pyrrhocorax); fra i passeriformi il Codibugnolo di Sicilia (Aegithalos caudatus siculus) e la Cincia bigia di Sicilia (Parus online cialis palustris siculus), quest’ultima presente in tutta la regione solo nell’area dei Nebrodi. Particolarmente abbondante

risulta durante il periodo beta blockers viagra di svernamento la popolazione di Beccaccie (Scolopax rusticola).

Tra i micromammiferi il Moscardino (Muscardinus avellanarius), il Ghiro (Glis glis) ed il Quercino (Eliomys quercinus).

Nelle aree umide fra gli anfibi il Discoglosso (Discoglossus pictus) e la Raganella (Hyla arborea), la Rana verde minore (Rana esculenta) o il Rospo comune (Bufo bufo). Fra i rettili la Testuggine palustre (Emys orbicularis) e la Biscia dal collare (Natrix natrix). Fra le razze di animali domestici originari del territorio del Parco, va ricordato il cavallo sanfratellano con circa 4000 generic viagra online individui molti dei quali sono tenuti allo stato semibrado. Per le sue caratteristiche l’Ente generic viagra Parco sta conducendo un censimento della razza con il fine di creare una banca dati utile alla difesa di questa razza autoctona.