Isola delle Femmine – Flora e Fauna

Il nome “delle Femmine” secondo gli storici deriverebbe da “Insula Fimi”, Isola di Eufemio, antico governatore bizantino della Sicilia.

Distante 500 metri dalla costa, per l’isolamento che offre e per la ricchezza alimentare di cui dispone, fornisce riparo a diverse specie avi-faunistiche migratrici che da qui passano durante gli spostamenti stagionali.

Sull’isola si fermano Cormorani, l’Airone Cinerino, il Martin pescatore e la Garzetta; vi nidificano piccoli passeriformi quali il Codirosso spazzacamino, la Cappellaccia e la Cutreola oltre a rapaci insediati nelle aree circostanti la costa come la Poiana o il Falco pellegrino.

Sulla superficie sono presenti la Lucertola campestre, il Biacco, il Coniglio selvatico e una numerosa varietà di farfalle tra cui l’Icaro e la Zigena.

I fondali sono ricchi di ittiofauna, polpi ed invertebrati.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>