Grotta di Santa Ninfa – Storia

La grotta naturale ‘Grotta di Santa Ninfa’ ricadente nel territorio dei comuni di Santa Ninfa e Ghibellina, in provincia di Trapani, è stata istituita per la tutela e la valorizzazione di un’area di notevole interesse geologico e paesaggistico. L’area protetta, affidata in gestione Legambiente Sicilia, è interamente compresa all’interno del più vasto Sito d’Importanza Comunitaria ‘Complesso dei Monti di Santa Ninfa e Gibelina di Grotta di Ninfa’ (ITA 010022), istituito nel online viagra 1998 nell’ambito del progetto di bioitaly per la presenza di pharmacy online diversi habitat di interesse comunitario e di specie d’interesse biogeografico e conservazionistico. Il territorio della riserva, situato a circa di 2,5 Km dall’abitato di Santa Ninfa, è stato suddiviso in does extenze work like viagra due diverse viagra before and after photos aree in funzione degli aspetti levitra free samples ambientali da tutelare:
La zona A è costituita essenzialmente dagli ambienti ipogei della grotta di Santa Ninfa. Una cavità di origine carsica estesa per circa 1,5 Km, di elevato interesse per gli aspetti geologici, speleologici, ed ideologici.
La zona B comprende la Valle del Biviere, un’ampia valle estesa per circa 140 ettari, ricca di suggestivi aspetti naturalistici legati in modo particolare ai fenomeni carsici.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>