Parco fluviale dell’Alcantara – comune: Randazzo

Elenco risorse

Chiesa di Santa Maria (1217-1239)

Chiesa di San Nicola (XIII sec)

Chiesa di San Martino (XIII sec)

Palazzo Lanza

Palazzo Finocchiaro

Palazzo Romeo

Ex Palazzo Reale, oggi Palazzo Lo Presti Panassidi

Museo dei Pupi Siciliani

Museo archeologico Vagliasinidi

Museo Civico di Scienze Naturali


Descrizione

L’interno a tre navate della chiesa normanna di Santa Maria, rifatto in epoca tardo-rinascimentale oggi ospita opere del Velasquez e del von Hombraken oltre a oggetti rituali in oro e argento tra cui il calice di Pietro I d’Aragona.

La chiesa più grande della città è quella di San Nicola e conserva al suo interno opere dei Gagini, Antonello e Giacomo e di Antonello da Messina; pregevole la fonte battesimale coeva la chiesa in pietra arenaria con figure e simboli di stampo bizantino.

Degno di essere ricordato il campanile policromo a cuspide del XIII secolo – considerato il piu bello della Sicilia – della coeva Chiesa di San Martino.

All’interno della stessa, opere quali una pregiata Madonna delle Grazie (1535) di Vincenzo Gagini, un Crocifisso ligneo di Giovanni Antonio Matinati e la Madonna della Misericordia di scuola gaginesca.

Sagre e feste

Marzo

S. Giuseppe

Marzo-aprile

Venerdi Santo

Agosto

Festa della Madonna Assunta, patrona

Maggio

Sagra del vino

Luglio

Festa medievale

Ottobre

Sagra della vendemmia

Parco fluviale dell’Alcantara – percorso: Sentiero Natura “le Gurne dell’Alcantara”

Descrizione

Lungo questo sentiero si possono ammirare alcuni tra i luoghi più belli del Parco: i ruderi del castello di Francavilla, gli scavi archeologici, le saje e le gurne.

Nove sono i punti di osservazione.

Lunghezza
1.500 m.

Parco fluviale dell’Alcantara – percorso: Da Calatabiano al castello saraceno

Descrizione

Si tratta di un breve percorso che raggiunge i ruderi dell’antico castello saraceno. Notevoli i panorami sulle Gole e su Taormina. Da visitare durante l’escursione anche la Chiesetta di San Filippo del XV secolo con i due portali ogivali ed una enigmatica epigrafe. Secondo una leggenda locale, solo quando questa epigrafe verrà decifrata si apriranno le viscere della collina da cui uscirà un tesoro di monete d’oro.

Itinerario non segnato

Lunghezza

Tempo di salita 0,45 ore

Tempo di discesa 0,30 ore

Dislivello
Dislivello 150 m

Parco fluviale dell’Alcantara – percorso: Le gole dell’Alcantara

Descrizione

Il fiume Alcantara ha inciso lungo il percorso, tra i Comuni di Gaggi e Motta Camastra, nel basalto una suggestiva e spettacolare gola larga pochi metri e profonda quasi venti.Questo percorso risulta essere molto impegnativo, occorrendo risalire il corso del fiume, immersi nell’acqua fino alla cintola. E’ per questo consigliato solo a visitatori ben allenati ed esperti.

Itinerario non segnato

Lunghezza
Tempo 1,30 ore
Dislivello
Nessun dislivello