Bosco della Ficuzza, Rocca Busambra, Bosco del Cappelliere e Gorgo del Drago – Storia

Ricadente nei Comuni di Marineo, Monreale, Corleone, Godrano, Mezzojuso, offre una mistione di segni della natura e della storia, che inevitabilmente si mescolano nella visita a questo polmone verde della Sicilia occidentale. L’area di caccia, e la relativa Casina reale, furono  volute da Ferdinando III di Borbone nel XIX secolo quale residenza di caccia ai cervi, ai tempi numerosi fra le rocche che guardano a Monreale e Godrano.  L’istituzione della riserva risale al 2000, l’ente gestore – l’Azienda Foreste – da tempo è impegnato in opera di tutela e recupero di questo immenso patrimonio comune alla nostra storia. L’area di Ficuzza offre un insieme di habitat tanto diversi da poter annoverare oltre mille diverse specie vegetali e quasi la totalità degli animali presenti in Sicilia. 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>